Nell’ambito degli archivi digitali i metadati sono le informazioni che permettono di gestire e conservare nel tempo i documenti informatici -in questo caso dataset- che descrivono. I metadati descrittivi detti anche metadata discovery, sono funzionali all’identificazione e al recupero dei dati stessi e sono costituiti da descrizioni normalizzate attraverso l’uso di vocabolari e categorie controllati che garantiscono la conformità di linguaggio nell’ambito scientifico.

Lo standard ISO19115 è stato scelto dalla comunità scientifica internazionale per descrivere le informazioni relative a dati con riferimenti geografici. Fornisce informazioni relative all'identificazione, l'estensione, la qualità, gli schemi temporali e spaziali, e la distribuzione della risorsa. Lo schema di questo standard specifica gli elementi che devono essere considerati come set minimo (core) per garantire la validità e l’ interoperabilità, che si realizza tramite l’uso di protocolli standard, tra diversi sistemi di gestione di dati e metadati. Questo standard fornisce infine anche una struttura xml per i metadati.

E’ 'obbligo' delle nazioni aderenti allo SCAR rendere disponibili i metadati delle proprie ricerche in Antartide all’AMD (Antarctic Master Directory)